LIP SERVICE (S01)

recensione di marta freddio

creato e sceneggiato da: Harriet Braun
produzione: Regno Unito 2010 e attualmente in produzione
interpreti: Ruta Gedmintas, Laura Fraser, Fiona Button, James Anthony Pearson, Emun Elliot, Heather Peace
durata: sei episodi da 50′

Tra due mesi dovrebbe finalmente uscire la seconda stagione di Lip Service, serie tv di sei episodi firmata dalla BBC Scotland e ambientata a Glasgow. In Italia è stata trasmessa da FoxLife ma se ve la siete persa o se volete rinfrescarvi la memoria Rai 4 la manda in onda verso la mezzanotte del mercoledì.
Di Lip Service si è subito detto che fosse la risposta inglese alla serie americana The L word ma se a prima vista quest’affermazione sembra una sacrosanta verità, a mano a mano che la storia procede ci accorgiamo che non è proprio così. È chiaro che parliamo della vita di un gruppo di amiche lesbiche, ma nessuna di loro è figlia di una milionaria, nessuna è una produttrice cinematografica e nessuna di loro si veste come Jennifer Beals. Fatta la doverosa premessa si può dire che Lip Service sembra un tantino più realistica rispetto a The L word, i personaggi sono più verosimili e anche le storie mantengono i piedi per terra, dopotutto siamo a Glasgow e non a Los Angeles.
La molla che innesca il meccanismo narrativo è il ritorno di Franckie (Ruta Gedmintas), una giovane fotografa che torna in città perché la morte della zia ha gettato un alone di mistero sulle sue origini. Qui ritrova i suoi amici di sempre e soprattutto Cat (Laura Fraser), la sua ex fidanzata, dalla quale a suo tempo era fuggita senza dare molte spiegazioni.
Questa è la macrostoria intorno alla quale ruotano le altre, ad esempio quella di Tess (Fiona Button), aspirante attrice sentimentalmente frustrata all’alba dei trent’anni e quella di Ed (James Anthony Pearson), fratello di Cat, che nel suo libro di fantascienza ha in realtà dichiarato il suo amore per la migliore amica. Non poteva poi mancare il bello della situazione, Jay (Emun Elliot), il quale un tempo abituato a passare da una donna all’altra, fatica adesso ad adeguarsi alla sua relazione seria e piena di progetti per il futuro.
Infine Sam (Heather Peace), la poliziotta fuori moda col sogno della famigliola anni cinquanta che al momento vediamo in relazione con Cat, la quale tuttavia non è del tutto indifferente al ritorno di Frankie. E non ci stupiamo nemmeno un po’, come si fa a voler costruire qualcosa con una poliziotta bacchettona, bruttarella e nemmeno simpatica se dall’altra parte c’è Frankie che ti regala il pezzo di banco scolastico con le iniziali dei loro nomi incise sopra?
Non si può.
Harriet Braun, ideatrice e sceneggiatrice della serie, in occasione dell’uscita di Lip Service nel Regno Unito, diceva al The Guardian “questi personaggi sono molto vicini al mio cuore e sono felice di avere trovato gli interpreti giusti… La serie si basa sulle mie esperienze personali e su quelle delle mie amiche”. Una dichiarazione che conferma la semplicità di fondo delle storie raccontate, storie di vita non diverse dalle nostre, storie nelle quali non è difficile riconoscere la contemporaneità di una generazione giovane alle prese con il lavoro, l’amore, le delusioni, i compromessi e desideri poco definiti, il tutto annaffiato da parecchio alcool, come da buona tradizione inglese.
Una notizia per gli amanti della serie: sembra che la nuova stagione porterà con sé un nuovo personaggio, si chiamerà Lexy, sarà interpretato da Anna Skellern e avrà qualcosa a che fare con Tess.
Lip Service, il cui titolo si rifà a un idioma che significa essere d’accordo solo a parole ma è anche un’allusione al sesso orale, è consigliato ad un pubblico gay friendly e soprattutto a chi tende a prendere le parti delle ex fidanzate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: